L’amore vince sempre?

one_more_winter_by_kazarinakristina-d9i7fre

Foto ©2016 Kazarina Kristina (su gentile concessione della modella)

Oggi stavo ascoltando uno dei miei cantanti/attori preferiti, Christian Kane.  A prescindere che è un bellissimo ragazzo, con due meravigliosi occhi azzurri che non riesci a dimenticare e un sorriso che ti scalda il cuore, trovo che nei suoi testi ci sia qualcosa di speciale, una poesia che era comune solo nei grandi artisti del passato e che ormai oggigiorno ha lasciato il posto a parole vuote e a frasi fatte (Emma Marrone dixit, tanto per citarne una). Mentre stavo ascoltando per l’ennesima volta “All I did was love her“, mi sono ritrovata a pensare se veramente certe piccole e grandi differenze possono fare finire un grande amore.
Sinceramente a me non è mai capitato, ma ho amici e amiche che incapaci di superare certe barriere che si erano create tra di loro, hanno visto i loro rapporti andare in fumo, anche dopo anni di convivenza o di matrimonio. A onor del vero devo ammettere che in alcuni casi, loro l’hanno presa meglio (la loro separazione) di quando non abbia fatto io, visto che in un paio di occasioni non riuscivo a capire come avessero potuto arrivare a quel punto di non ritorno e dentro di me, una parte sperava che con il tempo magari avrebbero potuto tornare insieme, risolvere i loro problemi, cosa che alla fine non è successa. Mi sono domandata più di una volta, perchè  le persone pur amandosi, non riescano ad andare oltre le apparenze, le dicerie, le loro stesse paure od ossessioni e permettano a queste cose di dividerli.

A volte ci si lascia influenzare dai pettegolezzi, da gelosie, da cose che ci sembrano insormontabili ma che alla fine, se ci si vuole davvero bene si lasciano correre.
Le distanze non contano se si vuole veramente bene a qualcuno e se vuoi che  questo qualcuno  faccia parte della tua vita.  Certo che se tu abiti in Italia e lui abita al Polo Sud, la vedo difficile avere una relazione, per quanta passione ci possa essere,  ma se si tratta di persone che abitano in città diverse, grazie al cielo oggi esistono chat, FB, WhatsApp ecc che accorciano le distanze. Non contano nemmeno le differenze sociali, che sono ormai cosa superata, basti pensare a Kate Middleton che di sangue blu non ne ha nemmeno una goccia eppure è destinata a diventare regina del Regno Unito quando nonna Elisabeth passerà a regnare nei cieli infiniti, pertanto non importa se tu sei una segretaria e lui è il Principe Azzurro, se ci si crede veramente le cose possono funzionare. (Vane prendi nota ^__^).  Anche la differenza d’età, se due persone si vogliono veramente bene non conta, alla fine puoi stare bene con un uomo o una donna più vecchia/o perchè ci si completa, perchè ti fa sentire sicura/o e ti fa sentire protetta/o.
Io ad avere un uomo come quello della canzone, non lo considererei un problema ma una benedizione, anzi ne vorrei proprio uno cosi.

Love to All.
sarah

“All I did was love her”  –  Il testo recita (più o meno) cosi:

  1. Un pò fuori luogo
    Non è il mio genere di cose ma
    la facevano sorridere
    cosi a me stava bene
    ma questa non era la mia scena e
    io mento ogni volta
    perchè mi sento più ricco di chiunque altro
    con lei al mio fianco.
    Ci siamo detti addio con
    qualche bacio e qualche parola
    ma tutto quello che ho sentito è
    “Come ha fatto a conquistare una ragazza come quella?”
    Ho visto la mia immagine nello specchio
    e non ho potuto fare a meno di vedere
    quanto bello sembravo con lei
    al mio fianco.
    Chorus:
    E tutti i suoi amici dicono
    in qualche modo sottovoce
    “Come ha fatto ad avere una ragazza come quella?”
    Come una ragazza della collina
    trova la vita in un Billy
    dal lato sbagliato della strada?”
    Bene alla fine della giornata
    rompendomi la schiena
    qualcosa di cui tu non sai nulla
    Tutto quello che ho fatto era amarla
    Tutto quello che ho fatto era amarlaBene, tutto quello che sono
    Oh, è come lei mi guarda
    lei ama il mio modo di essere
    Lei non ha mai giudicato nulla
    Quando mi sentivo male
    le giravo attorno per sentirmi bene
    e come mi sentivo fortunato con lei
    che giaceva al mio fianco la notte
    Chorus:
    E tutti i suoi amici dicono
    in qualche modo sottovoce
    “Come ha fatto ad avere una ragazza come quella?”
    Come una ragazza della collina
    trova la vita in un Billy
    dal lato sbagliato della strada?”
    Bene alla fine della giornata
    rompendomi la schiena
    qualcosa di cui tu non sai nulla
    Tutto quello che ho fatto era amarlaTutto quello che ho fatto
    era tenerla tra le braccia di un uomo che lavora
    e non lasciarla andare
    e alla fine di una dura giornata di lavoro
    tenere il fuoco acceso a casa.
    YeahOhhh alla fine della giornata
    spezzandomi la schiena
    qualcosa di cui tu non sai nulla
    tutto quello che ho fatto era amarla
    tutto quello che ho fatto era amarla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...