Master e dintorni

Oggi pomeriggio, visto che non avevo voglia di cimentarmi nella scrittura creativa, ne ho approfittato per fare un giro in alcuni forum e siti stranieri dove mi sono iscritta per trovare risposte e verità.
Cosi con alcune persone, abbiamo chiacchierato e mi hanno aiutato ad avere un’idea più chiara dei tipi di Master che si possono incontrare. Io li ho classificati cosi:

12718105_591602030988831_4645696917399304015_n

Mr. LUI ovvero il Master per antonomasia:  Anne (slave da 15 anni e  che ha avuto 3 Padroni) mi spiegava che quando si incontra quello giusto non c’è bisogno di parole, di definizioni. Lui è una persona che non ha bisogno di presentarsi perché una slave lo riconosce subito. In genere si tratta di un uomo sicuro di se, distinto, spesso con una grande cultura ed esperienza, sa dosare bene il grado di sottomissione di una sottomessa con quello di dominazione, insomma sa fino a dove può spingersi. E’ un uomo controllato, che non sfrutta la sua slave, ma condivide un intento con lei. Spesso riesce a gestire più di una slave alla volta.

giphy

Il Master Last – minute: è un uomo che fa il master per trovare sesso, ma in realtà del BDSM non gli importa quasi nulla. Sa quattro cose in croce e mette in pratica solo quelle. Per lui la cosa più importante è trovare una donna che soddisfi le sue voglie. In genere si tratta di un uomo  molto giovane, molto spesso senza lavoro e quindi tutto pesa sulle spalle della sua slave, alla quale ordina come raggiungerlo e quando. Cherryl (il cui ruolo è quello di una switch) mi raccontava che un master di questo tipo è molto pericoloso perché non ha consapevolezza del suo ruolo e potrebbe fare danni irreparabili alla slave. Esiste anche in variante “old man”.

Il Master Ego-ergo-sum: è un uomo convinto di conoscere tutto e tutti, non ama essere contraddetto perché per tutti la sua parola deve essere  legge. E’ un manipolatore, con una grande, enorme concezione di se stessso. Lui  è capace di vendere un frigo agli eschimesi. E’ un uomo con una discreta cultura, un ego smisurato e non ama perdere tempo. Lui non viene scelto dalla slave, pretende di essere lui a sceglierla. Tenterà di convincerla in tutti i modi e con ogni mezzo, perché crede che nessuna donna senza di lui potrà mai essere una vera donna. Ama usare le punizioni corporali e qualsiasi cosa non lo aggradi, anche piccole cose da nulla, gli daranno  il potere di punire la schiava.  Non prende sul serio nessuno, tranne se stesso e si reputa portatore di mistiche verità. Non esita a mentire pur di ottenere ciò che vuole.

carezza.gif

Il Master Incompreso: E’ un uomo insoddisfatto della sua vita, insicuro, fa un lavoro che odia, spesso ha una famiglia dove i pantaloni in casa sono portati dalla moglie. Odia il mondo e tutto ciò che lo circonda. Vive nell’insoddisfazione ma non fa nulla per cambiare il suo status.  Le sue slaves sono donne che riesce a manipolare, plagiare. Sceglie sempre donne insicure, timide, che riesce ad incantare con le parole giuste – mi ha spiegato sempre Cherryl – nelle sessioni non riesce a controllarsi e spesso le frusta a sangue o da loro punizioni umilianti che le feriscono nel profondo. Non prova amore, è un uomo senza anima, non prova comprensione o empatia per la sua slave, ne per nessun altro. Spesso perde il controllo, crede che umiliare lo possa far sentire meno solo e frustrato, sovente sfoga queste sue frustrazioni sulla sventurata di turno. E’ un uomo fragile che non sa reggere il confronto con donne che hanno una forte personalità. Pretende rispetto da tutti e spesso accompagna il suo nome alla parola Master perché sia chiaro a tutti che è lui che comanda.

giphy1

Il Master Piccolo Lord: è una persona che si reputa strano perché non ha ancora accettato quello che è e cerca cosi di ritagliarsi il suo angolino. In genere è un uomo  con poca esperienza. E’ una persona cordiale, non si da arie, educata. E’ timido e spesso ostenta una sicurezza che non ha. Ha paura di essere rifiutato, giudicato dagli altri, tacciato per strano dagli altri cosi si rifugia nel BDSM e si attribuisce il titolo di Master. Non ama ostentare e cerca sempre di passare inosservato. Spesso non ha una slave, perchè lui cerca solo approvazione e non sesso.

Annunci

Un pensiero su “Master e dintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...